[+]

TrojanUVPhox

Il TrojanUVPhox™ (fotolisi UV e ossidazione UV) è una soluzione innovativa, reattore pressurizzato con lampade ultraviolette (UV) che impiega lampade UV Trojan monocromatiche ad amalgama ad alta emissione.

Il TrojanUVPhox™ è stato progettato per massimizzare l'efficienza, utilizza dal 50% al 90% di energia in meno rispetto ad altri reattori UV di simili dimensioni. Attraverso l'uso estensivo della modellazione fluidodinamica camputerizzata e strumenti computerizzati di simulazione, è stato otticamente ed idraulicamente ottimizzato per fornire un trattamento UV estremamente efficiente ed economicamente efficace. Il suo design unico consente l'utilizzo di più reattori in serie. Questo conferisce al TrojanUVPhox™ una forma estremamente compatta, consentendo l'uso efficiente dello spazio in un impianto di trattamento delle acque.

Quando necessario, il reattore è integrato tramite algoritmi di controllo con un sistema dosaggio di perossido di idrogeno al fine di fornire l’ossidazione UV. Il sistema di dosaggio di perossido di idrogeno è parte della soluzione TrojanUVPhox™.


Reattore compatto e modulare
I reattori sono modulari ed impilabili verticalmente, ciò consente l'espansione del sistema senza aumentare l'ingombro in pianta. I reattori sono stati progettati utilizzando la modellazione fluidodinamica computazionale ed altri strumenti di simulazione computazionale avanzati, al fine di garantire la spaziatura ottimale tra le lampade, campo di moto uniforme, ed vantaggi di efficienza significativi.
 
Lampade ad amlgama ad alta emissione
Le lampade ad amalgama Trojan forniscono sempre una produzione di energia UV stabile in una vasta gamma di temperature dell'acqua. La tipologia ad alta efficienza riduce i costi elettrici, riduce l'ingombro in piana del reattore e permette di operare fino a 12.000 ore.
 
Controlli sofisticati
I controlli UV sono integrati con il sistema di perossido di idrogeno per garantire il buon funzionamento con un coinvolgimento minimo dell'operatore. Facili da usare, le interfacce digitali sono basate su menu per un semplice funzionamento. L'interfaccia di controllo si integra perfettamente con impianto di SCADA.
 
Sistema semplice con sistema opzionale di pulizia dei tubi in quarzo
Il sistema opzionale di pulizia dei tubi in quarzo garantisce che le lampade UV forniscano il massimo dell’energia per la disinfezione e l’ossidazione UV dei contaminanti. La pulizia dei tubi in quarzo avviene mentre il sistema è in disinfezione, quindi non è necessario di spegnere o porre in bypass il reattore.
Caratteristiche del sistema
Numero di lampade
  • 12-144 lampade per reattore
Tipo lampade
  • Amalgama ad alta efficienza, alta potenza, bassa pressione
Sistema pulizia quarzi
  • Nessuno
  • Sistema di pulizia automatico
Reattore
  • Elettronico, uscita variabile (dal 60 al 100% della potenza)
Camera di reazione
Materiali di costruzione
  • Acciaio inossidabile 316L
Flangia Dimensioni standard (ANSI / DIN)
  • Da 4 pollici (100mm) a 20 pollici (500mm)
Orientamento flange di uscita
  • Posizione ore 3, 6, 9, o 12
Power Distribution Center (PDC)
Alimentazione di energia elettrica
  • 480V, trifase, 4 fili + terra
  • Altre opzioni disponibili
Materiali di costruzione disponibili
  • Acciaio verniciato
  • Acciaio inossidabile 304
Certificazione del quadro
  • NEMA 12
  • NEMA 4X 
System Control Center (SCC)
Controllore
  • PLC-based
  • Riuso indiretto per acqua potabile

    Il riutilizzo delle acque reflue per l'aumento delle forniture di acqua potabile (un processo noto come indiretto riutilizzo potabile o DPI) si sta rapidamente guadagnando il supporto come un mezzo per raggiungere un approvvigionamento sostenibile delle risorse idriche e di protezione contro la siccità.

    Altro

  • Trattamento dei contaminanti

    Le risorse idriche, siano esse acque sotterranee e superficiali, sono sempre più colpite da contaminazione. Con l’incremento demografico, i cambiamenti climatici, l’eccessivo sfruttamento, rendendo ogni singola sorgente d'acqua importante, i gestori idrici sono sempre più alla ricerca di tecnologie di trattamento avanzato per ripristinare le fonti contaminate.

    Altro

  • Bonifica delle acque sotterranee

    In molte aree, spargimenti localizzata di prodotti chimici industriali, pesticidi, additivi petroliferi quali MTBE, e composti di carburanti come il benzene e di idrazina, hanno causato un’alterazione della qualità delle acque sotterranee. Questi “plume” nelle acque sotterranee sono all'ordine del giorno, e in molti casi impatta sugli approvvigionamenti idrici o impedisce la riqualificazione di terreni potenzialmente preziosi.

    Altro

I cookie sono importanti per il corretto funzionamento di un sito web. Per migliorare la tua esperienza, utilizziamo i cookie per ricordare i dettagli di accesso e fornire un accesso sicuro, raccogliere statistiche per ottimizzare la funzionalità del sito e fornire contenuti su misura per i tuoi interessi. Fare clic su Accetto per accettare i cookie e continuare a navigare nel sito Web di TrojanUV. Se decidi di rifiutare un cookie essenziale verrà utilizzato per ricordare che preferisci non essere tracciato. Accetto Rifiuto